Quali sono i rischi principali degli operatori di Alta Tecnologia?

Nell’ambito dell’alta tecnologia, il rischio maggiore è legato alla possibilitĂ  che le ricerche avanzate condotte nei laboratori, possano, in qualche modo, essere trafugate. Lo spionaggio industriale è uno dei fattori di rischio dai quali risulta particolarmente difficile difendersi, perchĂ© esso è spesso condotto da soggetti che hanno una competenza specifica e che dispongono di risorse spesso ingenti. Non sono, infatti, poche le aziende che preferiscono investire nell’acquisizione illegale di informazioni su ricerche avanzate, invece di sviluppare in proprio le ricerche stesse.
A tali rischi si sommano poi i problemi di sicurezza tipici di ogni azienda produttiva, legati quindi alla delinquenza comune.

Quali soluzioni possono essere applicate?

Per le ragioni sopra illustrate, l’approccio integrato alla sicurezza dei lavoratori e degli ambienti, ove vengono effettuate sperimentazioni avanzate, rappresenta un fattore critico di sicurezza.

Devono essere attivate misure di tipo tradizionale, come ad esempio sistemi anti intrusione notturni e sistemi di video sorveglianza che spesso fanno capo ad una sala operativa con l’integrazione di innovativi sistemi di controllo dell’accesso a locali critici, anche utilizzando apparati biometrici. Inoltre occorre tener sotto controllo tutto il personale che opera all’interno di queste aree mediante l’allestimento di varchi, dove la movimentazione di merci, ma in particolare di persone, è tenuta sotto stretto controllo grazie alla presenza costante di addetti alla sicurezza che non permettono ad alcun soggetto di muoversi all’interno di zone critiche, in assenza di supervisione.
Chiude il cerchio l’allestimento di speciali protezioni per l’accesso ai sistemi informativi per la prevenzione integrata del rischio di sottrazione di informazioni.

Che vantaggi offre Sicuritalia?

La scelta di un unico partner, come Sicuritalia, per la progettazione, l’installazione e la manutenzione delle misure di sicurezza permette di rendere tutto il sistema omogeneo e maggiormente controllabile.
Le misure di sicurezza comprendono apparati tecnologici ed incisive misure di sorveglianza per monitorare tutti coloro che operano all’interno dei laboratori di ricerca e sviluppo. Tutto questo richiede un continuo scambio di informazioni che diventa assai difficile se i soggetti coinvolti negli allestimenti sono diversi. Un’area dove i vantaggi di un approccio con un unico partner diventa particolarmente evidente è nella fase di coordinamento di incontri ad alto livello, dove le ricerche avanzate vengono illustrate a gruppi selezionati di partecipanti. In questo caso occorre allestire tutta una serie di specifiche misure di sicurezza per annullare i rischi connessi all’allestimento di conferenze.