Videosorveglianza professionale: facciamo un po’ di chiarezza

videosorveglianza casa professionale

Sorvegliare la propria casa con le telecamere di videosorveglianza, collegate a un impianto di allarme, è una priorità per coloro che vogliono mettere in sicurezza il proprio domicilio: una delle paure più grandi per i ladri è infatti quella di essere identificati tramite le telecamere di videosorveglianza.

Con le telecamere di videosorveglianza in casa è possibile di fatto monitorare quello che si verifica all’interno della propria abitazione, impedendo così che i ladri vengano a fare visita.

Estremamente importante è affidarsi a servizi di videosorveglianza professionale: a seguito di un sopralluogo da parte di un esperto, le telecamere vengono installate nei punti più vulnerabili del nostro immobile. I vantaggi che assicurano sono notevoli, specie quando vi è la necessità di allontanarsi dai propri beni per motivi di lavoro o di svago: che sia per un breve o lungo periodo, la casa sarà al sicuro. Il collegamento a una Centrale Operativa, per la verifica degli allarmi, dà valore aggiunto a questi impianti di allarme per la sicurezza casa.

Videosorveglianza senza fili, wi-fi, wireless: sono la stessa cosa?

Sempre più spesso si tende ad utilizzare termini come Wi-Fi e Wireless come fossero dei sinonimi, ma in realtà sono cose diverse con differenti significati. Anche in caso di installazione di un impianto di videosorveglianza, se stai parlando con un ipotetico installatore di antifurti e ti accorgi che utilizza i termini non corretti, questo potrebbe essere un campanello di allarme.

Quali sono le differenze tra videosorveglianza senza fili, wi-fi e wireless?

  • Videosorveglianza wireless: termine inglese che significa letteralmente senza fili. Un antifurto wireless è un sistema di sicurezza che non necessita di cavi né di opere murarie. Le tecnologie wireless possono essere connesse attraverso diversi tipo di protocollo (infrarossi, onde radio, bluetooth, wi-fi, gsm, umts)
  • Videosorveglianza senza fili: è la traduzione in italiano della parola wireless, la tecnologia è la stessa!
  • Videosorveglianza Wi-Fi: questo termine utilizzato spesso nell’uso comune come sinonimo di senza fili, è invece errato. Wi-Fi è un tipo di trasmissione ad alta velocità che utilizza determinate bande di frequenza. É solo una delle tante tecnologie che può essere utilizzata da un impianto di antifurto di tipo wireless.

Videosorveglianza: quale scegliere

Sul mercato sono disponibili due tipologie di impianti di videosorveglianza:

  • Impianti di videosorveglianza filari: in questo caso l’installazione delle telecamere richiedono cavi di collegamento, il cablaggio è solitamente effettuato sotto traccia all’interno dei muri, sotto il pavimento, dietro i battiscopa. L’installazione richiede tempi prolungati con costi elevati e il posizionamento delle telecamere di videosorveglianza è definito e fisso. Con un impianto di videosorveglianza filare, è sufficiente che il ladro tagli la linea telefonica per disattivare l’antifurto e agire indisturbato, senza che scatti la sirena e vengano allertate le Forze dell’Ordine.
  • Impianti di videosorveglianza senza fili: è un sistema più sicuro, moderno e innovativo rispetto a quello filare. In questo caso l’installazione non richiede opere murarie e l’impianto di sorveglianza casa, per via della modalità di trasmissione dei dati, è difficilmente manomettibile dai ladri.

Videosorveglianza senza fili: come funziona

Quali sono i vantaggi di un impianto di videosorveglianza senza fili e come funziona?

  1. È facile da installare perché non occorre fare alcun tipo di opera muraria
  2. Funziona attraverso una comunicazione mobile con una SIM, senza l’utilizzo di cavi e un collegamento con una linea telefonica fissa, proteggendo la tua casa da sabotaggi ed eventuali manomissioni perché i ladri non hanno la possibilità di tagliare i cavi e disattivare l’allarme.
  3. Garantisce una trasmissione dei segnali di allarme rapida e sicura grazie alla comunicazione tramite radiofrequenza tra sensori, centralina e sirena
  4. Permette di aggiungere in ogni momento dispositivi come i sensori di movimento per garantirti una maggiore protezione, senza dover aggiungere cavi.
  5. Consente di non rimanere scoperto dal sistema di allarme in caso di trasloco o di lavori strutturali perché lo spostamento dei dispositivi è immediato e facile.

Videosorveglianza con o senza registrazione

Scegliere un impianto di videosorveglianza con registrazione, ti permette di avere dei benefici da non sottovalutare:

  • Avrai la possibilità monitorare le telecamere di videosorveglianza da remoto per verificare ciò che accade nella tua abitazione. L’antifurto Sicuritalia Protezione24 Casa è dotato di una app, disponibile per dispositivi Android e IOS, che ti permette di mettere in azione da remoto le telecamere dell’impianto di videosorveglianza per visionare in streaming un video di 11 secondi di quello che sta succedendo nella tua casa. L’app permette di registrare fino a 30 secondi di video e di conservare uno storico.
  • Il tuo impianto sarà collegato ad una Centrale Operativa h24: in caso di effrazioni, grazie alle registrazioni inviate in tempo reale a una guardia giurata presente nella Centrale Operativa, vengono verificati di tutti i segnali di allarme. Un antifurto collegato notte e giorno ad una Centrale Operativa monitora e interviene velocemente in caso di intrusione ed evita falsi allarmi.

Con la video verifica sai esattamente cosa sta accadendo. Non serve più allertare vicini e parenti, perché i soccorsi e le pattuglie di sicurezza si attivano soltanto quando serve. E, non meno importante, la privacy dei tuoi dati è garantita secondo la normativa vigente.

Videosorveglianza senza corrente elettrica: quando salta la corrente?

Uno dei motivi per i quali può scattare un falso allarme è quello di un blackout (doloso o non). Se il tuo impianto di videosorveglianza non è impostato per continuare a funzionare senza corrente elettrica (grazie ad una batteria secondaria), potresti ritrovarti a lottare con un suono perenne e problematico.

L’impianto di videosorveglianza Sicuritalia Protezione24 Casa non solo ha autonomia in caso di black out perché dotato di batterie che gli consentono di funzionare in autonomia, ma ti invia anche una segnalazione in caso di esaurimento delle batterie, proprio per evitare di incorrere in falsi allarmi o malfunzionamenti. Le segnalazioni di errori di funzionamento o cambio batterie sono fondamentali per prevedere situazioni di questo genere.

Se vuoi saperne di più sull’impianto di videosorveglianza Protezione24 Casa leggi di più sul nostro servizio e non esitare a contattarci.

Condividi su: