Antifurto casa: quale scegliere

Antifurto casa

La protezione di tutto ciò che ami non ha prezzo. Scopri nell’articolo qual è il miglior antifurto casa da scegliere.

Fattori di rischio da considerare nella scelta di un antifurto casa

Qualità, affidabilità, efficienza, velocità di risposta sono le caratteristiche principali per la scelta di un antifurto casa. Prima di tutto, però, è necessario capire quali sono i fattori di rischio da considerare nella scelta di un antifurto per casa:

  1. Tipologia di abitazione: abiti in appartamento a un piano basso o alto? Abiti in una casa indipendente, in città o fuori dal centro abitato?
  2. Metratura della casa: abiti in una casa grande, su più piani, o in una casa di piccola metratura?
  3. Numero di accessi e ingressi: da quante porte puoi accedere alla tua casa? Gli ingressi sono indipendenti o condivisi?
  4. Presenza di garage, giardino e balconi: hai un appartamento al piano terra con un giardino o con balcone o terrazzo? Vivi in una casa indipendente con il garage collegato internamente con l’abitazione?

Tutti questi elementi sono fondamentali per capire quanto a rischio furto possa essere la tua casa, e permetterti di scegliere tra gli impianti antifurto quello più adatto alle tue esigenze per sentirti al sicuro dai ladri.

Tipologie di impianti antifurto

Sul mercato esistono differenti tipologie di impianti di antifurto per casa:

  • Antifurto casa tradizionale: ha bassi costi di installazione e manutenzione dati dalla semplicità dello strumento. Lo svantaggio di un antifurto per casa tradizionale è che può causare molti falsi allarmi in quanto non vi è alcun collegamento con telefono o App e non ci sono possibilità di verifica in tempo reale di ciò che sta accadendo.
  • Antifurto casa con combinatore telefonico: direttamente collegato con le Forze dell’Ordine o altri contatti (il proprio cellulare o quello di parenti), invia una chiamata in caso di effrazioni. Il vantaggio è di non doversi preoccupare di avvisare i soccorsi perché la chiamata parte in automatico alla rilevazione di un movimento da parte dei sensori collocati in casa. Il rischio di questa tipologia di antifurto è di creare falsi allarmi perché non c’è una verifica effettiva di ciò che sta accadendo in casa.
  • Antifurto wireless: è sofisticatamente il più avanzato in quanto è dotato di una connessione ad una App che consente di verificare cosa succede in casa e ricevere notifiche sul cellulare evitando il rischio di falsi allarmi. I vantaggi sono la possibilità di gestione da remoto e la facilità di installazione in quanto non necessita di opere murarie. Ulteriore valore aggiunto dell’antifurto wireless può essere dato dal collegamento a una Centrale Operativa h24: lì una Guardia Giurata riceve il segnale inviato dai sensori di movimento posizionati in casa, ed effettua una valutazione di ciò che sta accadendo tramite l’analisi del video, verificando quindi che ci sia una effettiva effrazione.

Quale antifurto scegliere

Alla luce dei differenti impianti di antifurto casa disponibili sul mercato, bisogna prendere in considerazione i costi e benefici. Risparmiare a priori non è sempre la soluzione ideale: un impianto di antifurto low cost o “fai da te” potrebbe dare dei vantaggi nell’immediato (una piccola spesa e un’installazione semplice), ma quanto è efficace nella quotidianità?

È fondamentale che la qualità e il funzionamento dei dispositivi che costituiscono l’impianto di antifurto casa siano certificati e garantiti. L’installazione da parte di un professionista del settore assicura una protezione a 360 gradi grazie a un’analisi preventiva dei punti più vulnerabili della casa.

Si può scegliere di pagare qualcosa in più rispetto alle soluzioni “fai da te”, ma i vantaggi a lungo termine saranno maggiori.

Cosa non deve mancare quindi in un antifurto casa?

  • Deve prevedere dei cartelli dissuasori che avvisano il ladro che la proprietà è controllata e protetta da un antifurto.
  • Deve essere dotato di sensori di movimento che evitano che il ladro entri in casa. Non appena viene rilevato un tentativo di intrusione il sensore di movimento invia un segnale d’allarme.
  • Evitare i falsi allarmi: è molto importante che l’antifurto sia dotato di un impianto di videosorveglianza per verificare in ogni momento cosa sta accadendo, senza dover allertare vicini e parenti
  • Servizio di videosorveglianza h24 con collegamento a una Centrale Operativa: ogni segnalazione inviata dall’antifurto casa sarà controllata da un operatore per scongiurare il rischio di falsi allarmi.

Impianti antifurto su misura

Sicuritalia ti offre impianti di antifurto su misura per la tua casa e servizi post-vendita come:

  • Gestione h24, 365 giorni l’anno, del tuo antifurto casa tramite Centrale Operativa e intervento delle Guardie Giurate Sicuritalia. La Centrale Operativa di Sicuritalia si trova in un ambiente di massima sicurezza fisica ed elettronica, un centro di controllo con personale di sicurezza altamente qualificato.
  • Collegamento di un impianto di antifurto casa già esistente alla Centrale Operativa: si tratta di un intervento non invasivo all’interno della tua abitazione, il collegamento alla Centrale Operativa Sicuritalia è garantito tramite la tecnologia compatibile con il tuo impianto. In questo modo il tuo antifurto per casa evolverà in un sistema antintrusione con monitoraggio degli allarmi da parte di Guardie Giurate attive 24 ore su 24.
  • Detraibilità delle spese dell’impianto antifurto casa: La Legge di Stabilità ha prorogato il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie (comprese le spese sostenute per la protezione e la sicurezza). Le spese sostenute fino al 31 dicembre 2019 sono detraibili al 50%. Il bonus opera sotto forma di detrazione dell’IRPEF delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione delle abitazioni.

Cosa aspetti? Scegli Sicuritalia Protezione 24 per proteggere la tua casa e garantire la sicurezza dei tuoi famigliari, richiedi subito un preventivo gratuito da parte di un nostro esperto.

Condividi su: