Allarme casa GSM

Allarme casa GSM - Sicuritalia

La sicurezza della propria casa è un fattore importante, fondamentale per se stessi e per i propri cari.
Tra le soluzioni più innovative, l’allarme casa GSM è di sicuro una scelta vincente; scopriamo insieme in cosa consiste e quali sono le principali caratteristiche.
Si tratta di un sistema antifurto che funziona attraverso comunicazione crittografata e garantisce altissime performance di affidabilità e di sicurezza; possiamo affermare che sia tra le strategie più tecnologiche e attualmente sicure presenti sul mercato.

GSM cosa significa?

La sigla sta per Global System Mobile e indica un sistema di allarme che funziona tramite dispositivi smart e tecnologici: in sintesi, è la naturale evoluzione di quello che una volta era il sistema antifurto collegato direttamente al telefono di casa e alle Forze dell’Ordine.

Questa modalità di allarme si poteva impostare anche verso i recapiti di familiari, colleghi, amici e persone fidate, ma oggi è considerato obsoleta poiché non funziona in caso di blackout, cali di corrente e manomissione dei cavi telefonici.

Il sistema Global System Mobile assicura invece una comunicazione 3G e consente di monitorare la propria casa H24. Inoltre, garantisce una comunicazione crittografata super sicura, anti-sabotaggio.

Allarme GSM, cos’è e come funziona?

Consideriamo ora tutti i vantaggi del sistema antifurto Global System Mobile:

  • i sensori e le telecamere intercettano la presenza di una persona nell’aerea sorvegliata e, grazie alla tecnologia GSM, inviano l’allarme alla centralina, senza bisogno di una rete filare;
  • a sua volta, la centralina invia la segnalazione ai destinatari impostati precedentemente.

È proprio su questo ultimo fattore che si distingue un allarme antifurto GSM da un altro: alcuni inviano la segnalazione direttamente agli smartphone, mentre altri passano prima a una Centrale Operativa.
Ma andiamo per ordine.

Cosa si intende per combinatore telefonico GSM?

Il combinatore telefonico GSM è la soluzione più innovativa rispetto al tradizionale combinatore telefonico collegato alla linea telefonica fissa PSTN: la soluzione GSM, grazie a una sim prepagata, è integrata alla centralina e non va acquistata separatamente.

Quando funziona in modo impeccabile, è in grado di segnalare qualsiasi tipi di effrazione e di tutelare la casa e i propri familiari, anche in caso di blackout e di sabotaggio.

Quando il Combinatore GSM non funziona?

Nonostante le altissime performance, è possibile che in alcuni casi il combinatore telefonico GSM non funzioni bene e non abbia abbastanza campo, con conseguenti difficoltà di recezione. Cosa fare in questi casi?

  • verificare se il problema di linea sia causato dall’operatore telefonico, oppure dalla presenza di muri di cemento, di pietra, oppure di ostacoli che impediscono il flusso di ricezione nei dintorni della propria casa;
  • si può cercare di capire, utilizzando il proprio smartphone, quale sia il punto in cui la ricezione è più forte e il dispositivo prende di più, magari anche confrontando il segnale con le differenti compagnie telefoniche più comuni;
  • se il problema dovesse essere causato dalle condizioni fisiche e igrometriche della casa, la cosa migliore da fare è posizionare una centralina fissa;
  • nei casi più comuni, però, la centralina non prende bene perché è semplicemente necessario ricaricare la scheda Sim.

Quale Sim è adatta per un antifurto GSM?

Si consiglia di utilizzare le classiche ricaricabili perché consentono di spendere solo i costi relativi ai consumi effettivi, senza attivare un abbonamento.

Come funziona la Sim antifurto?

I combinatori telefonici più sicuri e tecnologici presenti in commercio funzionano attraverso una comunissima sim card inserita all’interno. Quando si utilizza una sim prepagata per antifurto GSM è fondamentale effettuare queste operazioni:

  1. togliere il pin
  2. togliere il sevizio di segreteria telefonica
  3. eliminare tutti i servizi che non sono necessari alla performance antifurto.

Sul vasto mercato della telefonia mobile sono disponibili differenti tipologie di sim prepagate antifurto, distribuite, ad esempio, dagli operatori più diffusi.
Per essere pratica e funzionale, la sim antifurto deve essere:

– ricaricabile
– senza abbonamento, più pratica e relativa solo ai consumi effettivi;
– con all’interno almeno già 10 € di credito;
– senza costi aggiuntivi.

L’antifurto GSM è wi-fi?

Qualora la rete prenda bene nei dintorni della nostra casa e ci sia abbastanza campo per garantire le migliori performance, il sistema antifurto senza fili o wireless è di sicuro la strategia più rapida e conveniente.

Funzionano attraverso la rete wireless domestica, da scegliere attraverso le più comuni compagnie telefoniche italiante.

Di cosa è costituito un antifurto wifi: qualche pillola tecnica:

– una HUB principale;

– un sensore wireless PIR adibito al movimento ambientale;

– un sensore wireless per porte e finestre;

– due telecomandi principali;

– due transponder RFID;

– una sirena, l’allarme da circa 110 decibel.

Un aspetto molto importante da considerare è la doppia frequenza che risulta molto più affidabile, rispetto al kit che ne dispone soltanto di una sola.

Quelli a doppia frequenza sono dotati anche di tecnologia jamming, in grado di intercettare interferenze del segnale causate da abili manomissioni di ladri e malintenzionati.

Gli antifurto casa migliori dispongono di doppia frequenza che fa scattare subito l’allarme, e di connessione wi-fi che lavora in sinergia con l’allarme di casa senza fili ad esso collegato. In questo modo, l’allarme comunica in remoto attraverso l’App scaricata sul proprio smartphone.

Antifurto GSM e Centrale Operativa

Per una sicurezza garantita al 100% Sicuritalia Protezione24Casa è la soluzione migliore per tutelare la propria dimora e le persone care che ci vivono, compresi gli amici a 4 zampe.

L’antifurto perimetrale sviluppato dal team Sicuritalia propone le strategie più avanzate, collegate alla Centrale Operativa Sicuritalia, attiva H24.

Si tratta di un vero e proprio programma antifurto composto da:

rivelatori di movimento che intercettano qualsiasi azione sospetta e attivano la fotocamera che a sua volta invia le immagini alla Centrale Operativa;

sensori di movimento a infrarossi che sono in grado di rilevare le persone al buio intercettando la presenza di corpi caldi nell’area sorvegliata;

Come funziona l’App Sicuritalia Protezione24?

l’App Sicuritalia Protezione 24 si scarica direttamente da iOS e Android e garantisce filmati (secondo la normativa vigente) di alcuni minuti da inviare direttamente allo smartphone.
L’App permette anche di armare o disarmare il sistema, e di fruire di telecamere in tempo reale in casa, soprattutto se si trovano familiari o animali a 4 zampe.

Quali sono i vantaggi del sistema Antifurto GSM e della videosorveglianza?

Come prima cosa, è possibile monitorare in tempo reale i movimenti all’interno della casa e dell’outdoor, e inoltre di ricevere tutta l’assistenza in remoto della Centrale Operativa Sicuritalia, attiva H24.

L’antifurto GSM combinato con il video garantisce il massimo della protezione e assicura altissime prestazioni di sicurezza, anche in caso di manomissioni della corrente elettrica, cali di tensione, blackout e sabotaggio della linea telefonica, grazie ai vantaggi della videosorveglianza casa professionale.

EXPOCASA

Condividi su: